Nello stretto di Malacca…

E’ l’anno del Signore 1692, Don Afonso De Abuquerque ha fondato da qualche mese una nuova base commerciale negli Stretti di Malacca partendo da Macao.  La nuova missione ospita un gruppo di avventurieri, assoldati per la sua difesa, ed alcuni impiegati che si occupano della parte commerciale.

Gli affari procedono bene, l’impresa e’ in attivo e si prevede una rapida crescita della popolazione europea.

Alle prime luci dell’alba del giorno di Santa Ingrazia, 3 novembre 1692, una sentinella da l’allarme. Due giunche cinesi sono a riva, piene di uomini armati.

Il Mandarino di questa regione infatti già da qualche mese riceve notizie di pirati che infestano gli stretti. Ci sono grandi navi di uomini bianchi che con la scusa del commercio cominciano ad occupare approdi nel cuore del Celeste Impero.

La scena iniziale di questo scontro armato vede le giunche approdare sulle spiagge, nei pressi dell’insenatura dove Don Alfonso ha fondato la sua missione.

1

Continua a leggere “Nello stretto di Malacca…”

ARS Militaris n.1 – Settembre 2016

E’ uscito il primo numero ARS Militaris, il nuovo bollettino dell’ARSM, dove verranno raccolte le principali esperienze associative dell’ultimo periodo. Pensiamo di pubblicare un bollettino di due pagine con una frequenza (speriamo) mensile, dedicando ogni numero ad una battaglia che abbiamo giocato di recente.

ARS_Militaria01

In questo numero pilota vi racconteremo di una battaglia del periodo antico romano-ellenistico, Zamme.

Potete scaricare questo numero cliccando qui: arsm01

Battaglia di Sutton

Siamo in Inghilterra, alla fine del quindicesimo secolo, durante lo scontro tra i sostenitori della casa di Lancaster e di York per l’incoronazione del Re, la cosiddetta “Guerra delle due Rose”.

War-of-the-Roses
Un esercito di York al comando di Paul Lord de Valentine e di Sir Richard Shirt è sbarcato dalla costa francese e si dirige su Londra. Le forze dei Lancaster, comandate da Albert Lord Ribery e Josheph Lord d’Avril sono coraggiosamente decise a sbarrare loro la strada della capitale, poco fuori del villaggio di Sutton nel Surrey, nei possedimenti del Duca di Guildford che osserva lo svolgersi degli avvenimenti.
I Lancaster hanno schierato in una lunga linea le loro truppe, posizionando la loro artiglieria, su cui contano molto, su una piccola collina sull’estrema destra, con l’idea di martellare gli attaccanti sul fronte e poi sul fianco sinistro esposto al fuoco. In difesa billmen ed arcieri. Segue una formazione di arcieri e men-at-arms e più al centro un’altra con billmen e arcieri. Sulla sinistra i nobili e i loro cavalieri pesanti attendono l’avanzata del nemico ben al riparo di un’altra collina. Dietro di loro una riserva di billmen e arcieri appena arrivata da Londra.

Continua a leggere “Battaglia di Sutton”