Trebbia, dicembre 218

I soci (in trasferta) si sono dedicati al massacr alla battaglia della Trebbia. Riusciranno stavolta i romani a non essere trebbiati?

04

Eeeeeeeh no, pure a sto giro sul Trebbia i romani sono stati trebbiati 🙂
Come nel 218 a.C. le legioni al comando del console Tiberio Sempronio Longo (l’altro console, Publio Cornelio Scipione senior, giaceva ferito nella sua tenda) passano il fiume Trebbia e si schierano per dare battaglia ad Annibale. Il Barcide accetta ben volentieri il combattimento, avendo nascosto parte delle sue truppe, agli ordini del fratello Magone, lungo le rive del fiume.
Per rigiocare il massac la battaglia abbiamo usato il regolamento “To the strongest!”, e miniature in 28mm (che lusso!) . Ecco gli schieramenti iniziali:

01

Il raffinatissimo piano del Console TSL prevede di partire all’attacco su tutta la linea, mentre i cartaginesi, in attesa che Magone sbuchi alle spalle dei romani, intendono tenere il centro fermo e avanzare sulle ali, contando su una cavalleria più numerosa e sugli elefanti.

02

Il comando cartaginese, tra l’altro, è esercitato da un discendente diretto di Annibale Barca, originario dell’area capuana!!!!! Tutti sono pronti alla pugna:

03

l’esercito romano, rinforzato da alleati celti….

05

…. i suoi bravi velites….

06bis

…gli elefanti…

07

…la fanteria leggera cartaginese…

08

…Annibale Barca lui medesimo proprio…

09

…i mercenari iberici…

10

… la cavalleria romana e gli alleati italici. Ed ecco che si comincia. I romani avanzano baldanzosamente in avanti, mentre i cartaginesi tengono il centro fermo ed avanzano sulle ali (prove tecniche per Canne? :-))

11

La cavalleria romana affronta impavidamente gli elefanti cartaginesi: gli scontri saranno inconcludenti, finchè le cavallerie numide non riusciranno ad aggirare la cavalleria romana e ad annientarla.

12

Al centro, le legioni romane avanzano in maniera (ahimè) poco coordinata.

13

I romani affrontano le truppe mercenarie cartaginesi, celti e iberici, che infliggono alcune perdite ai manipoli romani.

14
Da questa panoramica si nota che il centro romano si trova più avanti delle sue ali.

15
Per fortuna del Console, almeno gli elefanti dell’ala destra cartaginese sono validamente contrastati dalla cavalleria alleata dei romani (il regolamento dà solo un lievissimo vantaggio agli elefanti contro le cavallerie!!!)

16
Il centro cartaginese mantiene un atteggiamento attendistico, mentre gli alleati romani impegnano anche le cavallerie puniche.

17
Ma, ecco il disastro: le truppe di Magone fanno la loro comparsa!

18
E proprio mentre le cavallerie celtiche hanno mandato in rotta parte della cavalleria alleata dei romani e si apprestano ad aggirare l’ala sinistra romana!

19
Con la mossa della disperazione, i triari cambiano fronte e bloccano l’attacco di Magone (eh si, res ad triarios rediit…)

20
Ma, mentre le ali cartaginesi cominciano ad avvolgere le ali romane, il centro cartaginese comincia a spingere in avanti per impedire ai romani uno sganciamento che possa preservare il maggior numero di truppe per la prossima battaglia. Questa è l’ultima foto, le successive turberebbero la sensibilità degli spettatori più delicati.. Vittoria cartaginese 🙂

22

Annunci

Un pensiero su “Trebbia, dicembre 218

  1. Simon Miller

    A super looking game! So many maniples. 🙂

    I have another “unofficial” Polybian Roman list that I would love you to try- if you drop me an email I will send it over.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...